Detrazioni fiscali

STOP ALLA DETRAZIONE DEL 75%
Con il d.lgs 212 del 29.12.23 si interrompe la possibilità di accedere alla detrazione del 75% per abbattimento delle barriere architettoniche per lavori iniziati dopo il 29/12/2023

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del d.lgs 212 del 29/12/23, il Governo ha interrotto la possibilità di accedere alla detrazione del 75% per l’abbattimento delle barriere architettoniche dei bagni e dei serramenti.

Sarà possibile usufruire della detrazione solo nel seguenti casi:

– qualora la CILA fosse antecedente al 29/12/23, per lavori che necessitano di pratica edilizia;

– per lavori già cominciati al 29/12/23, qualora si tratti, invece, di cantieri per cui non è necessario presentare una pratica edilizia;

Se rientri in una delle due casistiche di cui sopra, vale la detrazione e ci occuperemo di terminare le pratiche all’Agenzia delle Entrate per tuo conto.

Se, invece, non rientri nelle casistiche di cui sopra, abbiamo riservato una PROMOZIONE TEMPORANEA, per poter sopperire al conseguente aumento di liquidità richiesto a chi sostituisce i serramenti a seguito del nuovo Decreto:

Sino al 31/03/24, oltre alla detrazione del 50% in 10 anni, SCONTO DEL 50% SU TUTTE LE TIPOLOGIE DI INFISSI, con pratica Enea inclusa.

Perché la pratica ENEA?

Perché le detrazioni fiscali relative a tutti i bonus attualmente attivi (Ecobonus, Bonus sicurezza, Bonus Casa, ecc..) RIMANGONO, pertanto puoi comunque detrarre il 50% dei tuoi acquisti, recuperandoli – nel caso dell’Ecobonus dei serramenti – in 10 anni (dalla tua dichiarazione dei redditi).

La detrazione fiscale dell’Ecobonus allo stato attuale è valida sino al 31/12/24.

Per una consulenza dedicata, contatta il nostro ufficio apposito alla seguente mail:

ecobonus@cuf.it